Aree edificabili: agevolazioni sulle imposte di registro e catastali

L’Agenzia delle Entrate con Risoluzione 31 marzo 2005, n. 40, rispondendo ad un’istanza di interpello, ha sottolineato che l’imposta di registro all’1% e le imposte ipotecarie e catastali in misura fissa, versate a seguito dell’acquisto di un’area edificabile, sono da considerarsi correttamente versate a condizione che entro i cinque anni successivi all’acquisto il terreno sia utilizzato.

Pertanto, entro tale termine, sul terreno deve essere eseguito il rustico comprensivo delle mura perimetrali e dev’essere completata la relativa copertura.

Diversamente devono essere corrisposte le imposte in misura ordinaria.

Fonte:  www.seac.it