NULL
Altre Novità
17 Marzo 2008

Acconto d’imposta sui premi assicurativi senza metodo previsionale: Risoluzione delle Entrate

Scarica il pdf

Con Risoluzione 11 marzo 2008, n. 84, l’Agenzia delle Entrate ha chiarito che non è possibile modificare la percentuale dell’acconto per l’imposta sui premi assicurativi (dovuta ai sensi dell’art. 9, comma 1-bis, Legge n. 1216/61) sulla base di un metodo previsionale. Pertanto, l’impresa è tenuta a versare entro i termini stabiliti (30 novembre 2008) il 12,50% dell’imposta liquidata nell’anno precedente.

L’Amministrazione finanziaria ha chiarito, inoltre, che il contribuente può:

  • scomputare l’acconto versato a novembre 2007 dall’ammontare dei versamenti mensili da effettuare a partire da febbraio 2008;
  • scomputare l’ammontare corrispondente alla somma residua dal versamento da effettuare entro il 30 novembre 2008 a titolo di acconto per l’anno 2009 (se l’acconto versato lo consente e non è stata presentata istanza di rimborso).

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquista la circolare informativa fiscale

 

Articoli correlati
3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: aliquota Iva ridotta per più prodotti e nuove regole per la verifica delle partite Iva.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: le novità per le operazioni con l’estero.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

3 Febbraio 2023
Legge di Bilancio per il 2023: nuovo contributo di solidarietà a carico delle imprese del settore energetico.

Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre 2022 la Legge di Bilancio per l'anno...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto