NULL
Altre Novità
19 Marzo 2010

Accertamento valido anche se c’è segreto istruttorio: Sentenza della Cassazione

Scarica il pdf

Con Sentenza 26 febbraio 2010, n. 4741, la Corte di Cassazione ha stabilito che deve essere ritenuto valido l’accertamento fiscale fondato sulle indagini eseguite sui conti bancari, anche se il procedimento penale, attinente la medesima vicenda fattuale, è coperto da segreto istruttorio.

Infatti, la necessità dell’autorizzazione dell’autorità giudiziaria, per la trasmissione di informazioni acquisite nell’ambito di un procedimento penale, è prevista esclusivamente a salvaguardia del segreto delle indagini penali e non a tutela del contribuente; ne deriva che è consentito derogare al segreto istruttorio, a fronte dell’interesse pubblico ad un corretto accertamento tributario.

Fonte:  www.seac.it

 

Maggiori informazioni e approfondimenti sistematici ed esaurienti inviati direttamente alla vostra mail, acquisti la circolare informativa fiscale

Articoli correlati
14 Giugno 2024
Consultazione delle e-fatture senza adesione esplicita

Dal 20 marzo, l'acquisizione e consultazione delle e-fatture diventa più semplice per...

14 Giugno 2024
Per le finiture delle case antisismiche c’è tempo anche dopo il rogito

Per ottenere la detrazione, al momento della compravendita sono necessarie le...

14 Giugno 2024
Aggiornamento Catasto dei Fabbricati (Docfa)

Il Docfa (Documento Catasto FAbbricati) è un atto di aggiornamento predisposto da...

Affidati ad un professionista
Richiedi una consulenza con un nostro esperto