Accertamento sintetico: spetta al contribuente la prova di non aver prodotto il reddito

La Corte di Cassazione, con Sentenza 13 giugno 2005, n. 12671, in materia di accertamento sintetico ex art. 38, D.P.R. n. 600/1973, ha stabilito che spetta al contribuente la prova di non aver prodotto il reddito utilizzato per l’acquisto di un bene considerato indice di capacità contributiva.

Secondo i Giudici, infatti, l’accertamento sintetico può basarsi anche su un solo fatto dimostrativo di ricchezza e gli elementi assunti per le presunzioni non devono necessariamente essere plurimi.

Fonte:  www.seac.it