romania

Italia e Romania: ratificata la Convenzione contro le doppie imposizioni

1 Flares 1 Flares ×

E’ stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale del 9 giugno 2017 ed è entrata in vigore il 10 giugno 2017 la Legge n. 78 del 16 maggio 2017 di ratifica ed esecuzione della Convenzione tra l’Italia e la Romania per evitare le doppie imposizioni in materia di imposte sul reddito e per prevenire le evasioni fiscali.

L’articolo 1 della Convenzione sancisce l’applicazione della Convenzione medesima alle persone che sono residenti di uno o di entrambi gli Stati contraenti. All’articolo 2 sono individuate, inoltre, le imposte interessate dalla Convenzione.

Gli articoli successivi (articoli 3, 4 e 5) sono dedicati alle definizioni rilevanti ai fini dell’applicazione della Convenzione contro le doppie imposizioni.

Un intero capitolo della Convenzione è, inoltre, dedicato alle regole di imposizione dei redditi:

  • redditi immobiliari (articolo 6);
  • utili delle imprese (articolo 7);
  • navigazione marittima ed aerea (articolo 8);
  • imprese associate (articolo 9);
  • dividendi (articolo 10);
  • interessi (articolo 11);
  • canoni (articolo 12);
  • utili di capitale (articolo 13);
  • professioni indipendenti (articolo 14);
  • lavoro subordinato (articolo 15);
  • compensi e gettoni di presenza (articolo 16);
  • artisti e sportivi (articolo 17);
  • pensioni (articolo 18);
  • funzioni pubbliche (articolo 19);
  • studenti (articolo 20);
  • professori, insegnanti e ricercatori (articolo 21);
  • altri redditi (articolo 22).

All’articolo 23 sono individuati i metodi che dovranno essere seguiti per eliminare la doppia imposizione.

Gli ultimi articoli della Convenzione sono, infine, destinati alle disposizioni particolari (non discriminazione, procedura amichevole, scambio di informazioni, membri delle missioni diplomatiche e degli uffici consolari, rimborsi) ed alle disposizioni finali .

1 Flares Twitter 0 Facebook 0 Google+ 0 Pin It Share 0 LinkedIn 1 Email -- 1 Flares ×